Cosa Visitare a Palermo e Provincia. Il patrimonio UNESCO Palermo, Monreale, Cefalù

Cosa visitare a Palermo e Provincia. Affidati a una guida Turistica professionale a Palermo

Nei Tour offerti da Palermo Tour Sharing ci sono quelli che riguardano la mappa della Palermo Arabo Normanna e la scoperta del patrimonio dell’Unesco e dei tesori dell’Itinerario Arabo Normanno con la visita della Palermo Arabo-Normanna e le Cattedrali di Cefalù e MonrealeI tre percorsi alla scoperta dei monumenti arabo normanni in sicilia e i Tour Unesco, si snodano a Palermo, Monreale e Cefalù nel centro storico delle 3 città. Monreale e Cefalù sono tra le cose da visitare a Palermo e dintorni. Sono entrambe a pochi chilometri da Palermo e raggiungibili con i mezzi pubblici. Monreale si raggiunge con i citysushigt o con gli apetaxi da Palermo. Cefalù è ben collegata dal treno. La visita di Monreale e Cefalù è consigliata in compagnia di una guida turistica autorizzata a Palermo

 

Il TOUR UNESCO DI PALERMO 

Con il Tour Unesco di Palermo visiti i Monumenti Normanni riconosciuti Patrimonio dell'Umanità. L’arte Arabo Normanna è un unicum che si trova solo a Palermo e Provincia. E’ il frutto di 2 secoli di Regno Normanno, dopo la riconquista della Sicilia agli Arabi.  L’incontro di 3 civiltà e religioni diverse che si è realizzato a Palermo, Monreale Cefalù nell’XI Secolo, Cristiana, Ebraica, Musulmana. Il Tour Unesco Arabo Normanno di Palermo ti farà conoscere la Cattedrale, e i Palazzi dei Re Normanni: Ruggero II, Guglielmo I e Guglielmo II. Palazzo Reale o Palazzo dei Normanni. E’ la residenza dei sovrani normanni. All’interno c’è la Cappella Palatina e la Sala di Re Ruggero. Poco più avanti si trova la Cattedrale. E’ stato tempio Cristiano, poi Moschea e infine Cattedrale. Conserva le Tombe e le Cappelle Reali dei Re Normanni di Sicilia, Ruggero II, Fondatore del Regno di Sicilia, del genero Enrico VI e del nipote Federico II, Stupor Mundi. Enrico VI e Federico II sono stati Imperatori del Sacro Romano Impero. Poi ci sono le tombe della moglie di Federico II, Costanza d’Aragona e della madre, Costanza d’Altavilla, moglie di Enrico VI.Piazza Pretoria e Piazza Bellini ospitano altre 2 Chiese dell’Itinerario Arabo Normanno, e sono tra le cose da vistare a Palermo. Entrambe hanno le caratteristiche Cupole Rosse, come San Giovanni degli Eremiti: sono la Chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio, o della Martorana, con i suoi splendidi mosaici bizantini, e la pittoresca Chiesa di San Cataldo, sede dell’ordine dei Cavalieri di Malta. L’Itinerario prosegue poi con San Giovanni degli Eremiti

Itinerario Arabo Normanno Unesco Palermo:  

Palazzo Reale e Cappella Palatina

Visita del Centro storico di Palermo (Chiese e Piazze)

Visita del Complesso di San Giovanni degli Eremiti

Visita del mercato di Ballarò

Cosa Visitare a Palermo e Provincia. Monreale e Cefalù

Il TOUR UNESCO DI MONREALE è l’altra proposta dei Tour e delle visite guidate per l’itinerario Arabo Normanno UnescoMonreale si trova sulle colline intorno Palermo e non è difficile da raggiungere con il City Sightseeing o l’ApeTaxi, il Taxi normale o i Bus Amat del trasporto pubblico urbano. La leggenda narra che la Madonna apparve al Re Normanno Gugliemo II durante una battuta di caccia. La sua richiesta fu quella di edificare in quel luogo la sua Chiesa. La Cattedrale di Monreale rivaleggia con quella di Palermo ma i suoi mosaici descrittivi di tutta la storia dell’Antico e del Nuovo Testamento sono un esempio insuperabile nel mondo, inevitabilmente inseriti nei monumenti dell’Itinerario Unesco Arabo Normanno. Infine, Monreale conserva il sepolcro del fondatore Re Guglielmo II il Buono, e del padre Re Gugliemo I il Malo. 

 

Itinerario Arabo Normanno di Monreale 

Visita del Duomo di Monreale e del Chiostro benedettino

Visita del borgo medievale di Monreale

Visita panoramica. Monreale domina la Conca d’Oro di Palermo

L’ultimo Tour dell’Itinerario Arabo Normanno è Cefalù. Con il TOUR UNESCO DI CEFALÚ puoi godere di una passeggiata storico-culturale che ti farà scoprire il borgo marinaro medievale di Cefalù. Domina la centrale piazza di Cefalù la prima Cattedrale Normanna voluta dal primo Re di Sicilia, Ruggero II. La Cattedrale Arabo Normanna di Cefalù conserva Mosaici di immenso valore e il Cristo Pantocratore dell’Abside centrale simile a quello di Monreale, e i Reliquiari della Santa Croce e delle Sante Spine e una croce lignea del XIV secolo. L’Itinerario Arabo Normanno di Cefalù prosegue con la visita della Domus Regia del Re Ruggero II e il Lavatoio di ispirazione araba e fattura medievale. Tra le cose da vedere a Palermo e Provincia c’è il Museo Mandralisca. Il Museo di Cefalù custodisce una prestigiosa collezione archeologica e la Pinacoteca nella quale si trova il famoso “ritratto d’Ignoto Marinaio“, capolavoro di Antonello da Messina. L’altro capolavoro dell'artista, la Madonna di Antonello a Messina, si trova al Museo Abatellis di Palermo.

Itinerario Arabo Normanno di Cefalù.

Visita della Cattedrale Normanna di Ruggero II 

Visita del centro storico di Cefalù

Visita del Lavatoio medievale del Museo Mandralisca


 
Lascia un commento